Menu

Giornata mondiale dell’acqua il 22 marzo 2022 / Feldschlösschen si impegna a favore delle acque svizzere

Per rinaturalizzare, proteggere e mantenere puliti i fiumi e i corsi d’acqua nelle città, nei comuni e nei villaggi svizzeri, Feldschlösschen lancia la campagna per la sostenibilità «Insieme per le acque svizzere». Con il lancio della campagna in occasione della Giornata dell’acqua il 22 marzo, il birrificio intende richiamare l’attenzione delle proprie consumatrici e dei propri consumatori sull’importanza dell’acqua pulita. Nei prossimi tre anni Feldschlösschen, insieme a partner come Aqua Viva e IGSU (Gruppo d’interesse per un ambiente pulito), finanzierà e organizzerà progetti concreti per la protezione delle acque in Svizzera. Il più grande birrificio della Svizzera si impegna già da molti anni per la tutela della natura e contro gli sprechi d’acqua.

L’acqua pulita è un elisir di lunga vita e anche un ingrediente importante per una birra di buona qualità. Ecco perché per Feldschlösschen è importante impegnarsi a favore della protezione delle acque e contribuire così al mantenimento di una flora e una fauna sane. Puntualmente in occasione della Giornata dell’acqua del 22 marzo, l’azienda Feldschlösschen lancia con il suo omonimo marchio di birra la campagna «Insieme per le acque svizzere» e si impegna per la protezione e la conservazione delle acque nel nostro Paese. Con mezzo milione di franchi all’anno, nei prossimi tre anni verranno sostenuti diversi progetti che vanno a beneficio della rinaturalizzazione e della depurazione dei fiumi e dei corsi d’acqua. Con gli imballaggi della birra, uno spot televisivo e i canali online, Feldschlösschen richiama l’attenzione sul suo nuovo impegno a favore della sostenibilità nel settore della protezione delle acque.

I progetti sostenuti vengono realizzati in collaborazione con partner forti, che hanno a cuore i temi dell’acqua e dell’ambiente come Feldschlösschen. Insieme all’organizzazione per la protezione delle acque Aqua Viva, con l’iniziativa «Lebendiger Dorfbach», Feldschlösschen aiuta i comuni a rivitalizzare i loro corsi d’acqua. Per richiamare l’attenzione sul problema dei rifiuti, quest’estate verranno organizzati Clean-Up Days a Basilea, Berna e Zurigo in collaborazione con il Gruppo d’interesse per un ambiente pulito (IGSU): lungo il Reno, l’Aare e la Limmat i rifiuti vengono raccolti prima di finire nei fiumi. Con l’organizzazione senza scopo di lucro «Abfalltaucher Schweiz» sono in corso iniziative per liberare le acque dai rifiuti.

Rinaturalizzazione nella zona del Magdenerbach
L’acqua destinata alla produzione birraria per le birre di Feldschlösschen proviene da 300 metri di profondità dalle sorgenti d’acqua proprie del vicino comune di Magden (AG). Feldschlösschen attribuisce grande importanza all’utilizzo sostenibile delle sorgenti. Sempre a Magden, dal 1990 esiste una riserva naturale di circa 100 acri sull’«Ängi», il terreno di proprietà di Feldschlösschen vicino al castello di Rheinfelden. Nel 1977 l’allora direttore di Feldschlösschen, il dr. Max Wüthrich, propose alla società per la protezione della natura e degli uccelli di Rheinfelden di trasformare questo lotto parziale di terreno in una riserva naturale. Attualmente il Canton Argovia sta pianificando un altro progetto nell’«Ängi». Obiettivo del progetto, al quale partecipa anche Feldschlösschen, è la rinaturalizzazione del torrente Magdenerbach.

Per ZERO spreco d’acqua
L’iniziativa «Insieme per le acque svizzere» è la logica continuazione dell’impegno pluriennale a favore della sostenibilità del birrificio. Uno dei pilastri più importanti della sua strategia di sostenibilità «Together Towards ZERO» è la riduzione degli sprechi idrici e l’utilizzo responsabile e rispettoso di questa preziosa materia prima. Nel 2021 è stato possibile ridurre il consumo di acqua del 10,4 percento rispetto all’anno precedente e del 15 percento negli ultimi cinque anni. Feldschlösschen intende ridurre a 2 litri il consumo d’acqua per litro di bevanda entro il 2030. Il consumo attuale è di 3,1 litri di acqua per ogni litro di bevande prodotto. Per raggiungere gli ambiziosi obiettivi, negli ultimi anni sono stati realizzati importanti progetti: ad esempio, dal 2020 l’utilizzo di una pompa di calore nell’imbottigliamento a Rheinfelden consente di risparmiare 8000 m3 d’acqua all’anno. Trattiamo le acque reflue nel nostro impianto interno di depurazione per ricavarne biogas, che a sua volta viene utilizzato come energia termica. Grazie al nuovo sistema di upcycling del birrificio, l’acqua viene utilizzata per usi secondari in applicazioni con requisiti di qualità inferiori. Ciò consente di riciclare fino a 50 milioni di litri d’acqua. Inoltre, numerose ottimizzazioni dei processi interni e delle iniziative del personale per un utilizzo efficiente dell’acqua hanno contribuito in modo determinante ai risparmi conseguiti negli ultimi anni.

___________________________________________________________________

L’azienda Feldschlösschen
Feldschlösschen ha sede a Rheinfelden AG ed è il birrificio leader e il più grande rivenditore di bevande del mercato svizzero. La società è attiva dal 1876 e occupa 1200 collaboratori in 21 sedi in tutta la Svizzera. Feldschlösschen, grazie a un assortimento di più di 40 birre proprie di marca svizzera e un ampio portafoglio che spazia dall’acqua minerale, alle bevande analcoliche e al vino, rifornisce 25 000 clienti del settore gastronomico, del commercio al dettaglio e delle bevande. Il successo di Feldschlösschen si fonda sui valori del marchio fortemente radicati: pioniere, maestro, partner. Essi costituiscono la base costante su cui agisce Feldschlösschen quale leader nel settore.

Press

If you represent the media - print, online, radio or tv - please address enquiries concerning Carlsberg Group to:

Addetto stampa

Gabriela Gerber

Tel +41 58 123 45 47 Email [email protected]